Spazio Sociale
Web Hosting

  •  WELFARE
     20/12/2012
    Foggia, servizi socio-sanitari: si ‘apre’ la Porta Unica d’Accesso
    Al via anche l’Unità di Valutazione Multidimensionale
    Foggia, servizi socio-sanitari: si ‘apre’ la Porta Unica d’Accesso

    Per l’attivazione della PUA l’Ambito Territoriale di Foggia parte dall’importante esperienza dello Sportello Sociale portata avanti, in questi anni, dall’assessorato comunale alle Politiche Sociali. Un’esperienza che ha permesso di calibrare il servizio a seconda delle reali esigenze del territorio e dei cittadini. La PUA, la Porta Unica d’Accesso, infatti, punta a garantire l’accesso unitario al sistema integrato dei servizi sociali e sanitari. Si tratta, in pratica, di una totale presa in carico dell’utente che rivolgendosi alla PUA sarà accolto, orientato e accompagnato nella domanda dei servizi di cui necessita. E di fondamentale importanza per il funzionamento di questo servizio, sarà l’UVM, l’Unità di Valutazione Multidimensionale, l’équipe, composta da personale dei Servizi Sociali del Comune e dell’Asl, chiamata a leggere le esigenze dei pazienti per indirizzarli verso i servizi socio-sanitari più adeguati. PUA e UVM, quindi, sono il frutto del protocollo d’intesa siglato tra Comune e Asl alla presenza di Pasquale Pellegrino, assessore alle Politiche Sociali, ed Attilio Manfrini, direttore generale.

     

    Nell’Ambito di Foggia, dunque, saranno attivate cinque postazioni della PUA: due presso gli uffici dell’assessorato alle Politiche Sociali, in via Fuiani; le altre distribuite per ognuna delle tre circoscrizioni. Sarà possibile accedere alla PUA dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 12.









  •  

  •     DOCUMENTI ALLEGATI ALL'ARTICOLO

    Non Ŕ presente nessun allegato




  •  

  •     ARTICOLI ALLEGATI

    Non Ŕ presente nessun articolo allegato















commoncommoncommon