Spazio Sociale
Web Hosting

  •  DISAGIO
     17/04/2015
    ‘Sportiva… Mente. L’utopia possibile’ contro lo stigma del disagio mentale
    Dal 6 al 9 maggio tante iniziative in programma per favorire l’inclusione sociale
    ‘Sportiva… Mente. L’utopia possibile’ contro lo stigma del disagio mentale

    “Nel mondo le persone che soffrono di un disturbo mentale sono oltre 450 milioni. Di queste, in circa la metà, l'esordio compare prima dei 14 anni. Si stima che circa il 20% dei bambini e degli adolescenti abbiano disturbi o problemi di salute mentale. La depressione affligge almeno 150 milioni di persone, mentre la schizofrenia oltre 25. Un milione di persone ogni anno si toglie la vita. Tra le prime 6 cause di disabilità, 3 riguardano disturbi psichiatrici (depressione, schizofrenia, disturbi bipolari). Il 40-70% dei soggetti affetti da malattie mentali, infatti non riescono ad accedere ad alcuna forma di trattamento e questa percentuale sale ad oltre il 90% nei paesi meno sviluppati”. E' questa la premessa con cui Giuseppe pillo, responsabile del Centro Salute Mentale di Troia ed ideatore del progetto, presenta la VII edizione di ‘Sportiva…Mente – L'utopia possibile'.

     

    Perché per Pillo c'è poco da fare: “Questi dati assolutamente sconcertanti, hanno conseguenze ancor più disastrose: le persone che soffrono di disturbi mentali spesso sono vittime di abusi, violazioni dei diritti umani più elementari, torture e violenze estreme, mancato accesso ai diritti di cittadinanza, esclusione sociale, fenomeno dilagante nell'attuale contesto mondiale”. Di conseguenza, nell'ambito dei programmi di "contrasto a tale cultura disumana il Centro Salute Mentale di Troia, in collaborazione con altri soggetti, promuove il progetto ‘Sportiva…Mente – L'utopia possibile', quale campagna di sensibilizzazione e di lotta allo stigma ed alla discriminazione sulla malattia mentale e sulle persone affette, promuovendo processi di integrazione sociale attraverso lo scambio di idee, sensazioni, partecipazioni, esperienze, emozioni, storie, prodotti, identità”.

     

    Tante le iniziative previste anche per questa edizione. Dalla corteo per le strade di Troia per richiamare l'attenzione sul tema al coinvolgimento della scuola per aprire un dibattito tra gli adolescenti sulle problematiche correlate al disagio psichico e sulle tematiche dell'accoglienza e della solidarietà. Ma in calendario è previsto anche il torneo internazionale di calcetto, con la partecipazione di numerose squadre provenienti dal territorio nazionale ed internazionale, e ‘La Corte dei Miracoli - mercatino della partecipazione e degli scambi', con il coinvolgimento di cooperative sociali di tipo B, di Associazioni e di Aziende del settore dell'agro-alimentare e dell'artigianato, nell'ottica della promozione di un modello di mercato che persegua lo sviluppo etico e sostenibile del territorio. Intanto, mercoledì 29 aprile, alle ore 11,00, presso la sala riunioni della Direzione Generale dell'ASL FG, si terrà la conferenza stampa finalizzata a presentare il progetto. La manifestazione, invece, si svolgerà tra Troia e Lucera dal 6 al 9 maggio.









  •  

  •     FILMATI ALLEGATI ALL'ARTICOLO

    Non è presente nessun video allegato all'articolo




  •  

  •     ARTICOLI ALLEGATI

    Non è presente nessun articolo allegato















commoncommoncommon