Spazio Sociale
Web Hosting

  •  VOLONTARIATO
     14/10/2015
    Agesci, i capi della ’Zona Daunia’ riflettono sul senso dell’Appartenenza
    Sabato 17 ottobre un convegno al Santuario di San Matteo, a San Marco in Lamis
    Agesci, i capi della ’Zona Daunia’ riflettono sul senso dell’Appartenenza

    “L'appartenenza non è lo sforzo di un civile stare insieme, non è il conforto di un normale voler bene. L'appartenenza è avere gli altri dentro di sé. L'appartenenza non è un insieme casuale di persone, non è il consenso a un'apparente aggregazione. L'appartenenza è avere gli altri dentro di sé”. E’ prendendo spunto dalle parole della canzone di Giorgio Gaber che nello suggestivo scenario del Santuario di San Matteo (San Marco in Lamis) sabato 17 ottobre prenderà il via, alle ore 17, il convegno di zona dei capi dell’Associazione Guide e Scout Cattolici Italiani (AGESCI) della ‘Zona Daunia'. Un’occasione di confronto e riflessione per più di 150 capi, impegnati nell’attività educativa dei loro ragazzi divisi nelle branche dei Lupetti, Esploratori, Rover. All’evento non saranno presenti solo i capi dell’AGESCI; difatti tra gli ospiti sono previsti gli scout indipendenti, gli scout del FSE, gli scout del CNGEI e gli scout del MASCI. tutte queste sigle fanno parte della grande famiglia degli scout presenti in Italia, gli organizzatori on hanno voluto lasciare fuori nessuno, tanto che l’invito è stato esteso anche al consiglio regionale AGESCI della Puglia oltre che ai genitori dei ragazzi presenti in associazione.

     

    Il convegno tratterà quattro filoni su temi di stretta attualità con la partecipazione di altrettanti relatori: Emiliano Moccia, direttore del giornale di strada ‘FogliodiVia’, e Claudio de Martino, degli Avvocati di Strada, parleranno del libro ‘Binario Zero. Storie da foglio di via’, e si occuperanno de ‘Le Persone’.  ‘Le Regole’ l’altro filone sarà trattato da Enrico Infante, sostituto procuratore del Tribunale di Foggia; poi ancora, il filone ‘La Convivenza’ sarà trattato da Don Stefano Caprio, Assistente Nazionale FSE, in fine Marilina La Forgia, presidente nazionale AGESCI, che si occuperà del filone ‘L’Educazione’. Il compito di accogliere l’assise e di fare gli onori di casa, sarà di padre Pietro Carfagna, Superiore del Santuario di San Matteo, l’incontro verrà coordinato in stile scout.

     

     









  •  

  •     FILMATI ALLEGATI ALL'ARTICOLO

    Non Ŕ presente nessun video allegato all'articolo




  •  

  •     DOCUMENTI ALLEGATI ALL'ARTICOLO

    Non Ŕ presente nessun allegato




  •  

  •     ARTICOLI ALLEGATI

    Non Ŕ presente nessun articolo allegato















commoncommoncommon