Spazio Sociale
Web Hosting

  •  MINORI
     17/12/2015
    Candela, ‘I Cuccioli’: l’asilo nido comunale "segno di speranza per il territorio"
    Il sindaco Nicola Candela ha tagliato il nastro della struttura che accoglie 23 bambini
    Candela, ‘I Cuccioli’: l’asilo nido comunale

    Nicola Gatta non ha esitazioni: per il sindaco di Candela l'inaugurazione dell'asilo nido comunale ‘I Cuccioli' è un segnale di speranza per tutto il territorio, per i Monti Dauni e per la città di Candela. Un segnale di attenzione per le famiglie e per le coppie. Perché l'asilo destinato ad accogliere 23 bambini di età compresa tra i tre mesi ed i tre anni, è un invito a scommettere sulla propria terra, ad immaginare un futuro, a conciliare più facilmente la vita personale e quella lavorativa.  

     

    L'asilo nido, realizzato con i fondi del Programma Operativo FESR 2007/2013, ha ricevuto un finanziamento regionale pari a 600.000 euro con un coonfinanziamento del Comune di Candela di circa 100.000 euro. La gestione è affidata all'I.P.A.B ‘Emma e Decio Ripandelli'. Culle, lettini, servizi sanitari, spazi per il gioco. La struttura è fornita di tutti i servizi ed anche di innovazioni tecnologiche, come l'impianto di solare termico per la produzione di acqua calda e pannelli fotovoltaici per la produzione di calore. Importante, dunque, anche il ruolo della Regione Puglia.

    Spazio Sociale ha intervistato Nicola Gatta, sindaco di Candela, e Leonardo Di Gioia, assessore all'Agricoltura della Regione Puglia.









  •  

  •     DOCUMENTI ALLEGATI ALL'ARTICOLO

    Non č presente nessun allegato




  •  

  •     ARTICOLI ALLEGATI

    Non č presente nessun articolo allegato















commoncommoncommon