Spazio Sociale
Web Hosting

  •  DIPENDENZE
     03/05/2016
    ‘Salviamoci la pelle’, un camper per prevenire le dipendenze
    L’unità mobile che gira per incontrare i ragazzi promossa dall’Ambito Territoriale di Cerignola
    ‘Salviamoci la pelle’, un camper per prevenire le dipendenze

    Mimma Albanese lo scandisce bene. L’assessore ai Servizi Sociali del Comune di Cerignola approfitta della platea piena di ragazzi e ragazze per sottolineare il pericolo che possono provocare tutte le forme di droga. Anche quelle apparentemente o culturalmente più lievi, più accettate, più distanti dall’idea che possano creare dipendenza. Eroina, cocaina, marijuana, ecstasy, alcol, gioco d’azzardo. ‘Salviamoci la pelle’. E per farlo, l’Ambito Territoriale di Cerignola e dei Cinque Reali Siti, con le risorse del Piano Sociale di Zona 2013-2015, ha deciso di andare incontro ai più giovani. E lo farà a bordo di un camper, di un’unità mobile di prevenzione della tossicodipendenza. Un servizio territoriale di informazione, primo contatto ed orientamento che punta a parlare in modo particolare ai ragazzi per svolgere attività di prevenzione.

     

    Gestore del progetto, la Cooperativa Sociale ‘Salute, Cultura e Società' che da oltre trent'anni è attiva sul territorio di Capitanata con progetti di prevenzione e di cura dalle dipendenze patologiche. Ai ragazzi sarà anche consegnata una piccola brochure che contiene tutte le informazioni sull’abuso delle droghe, sui loro effetti, su come agiscono sulle persone. Senza contare, la nuova forma di dipendenza che si sta facendo sempre più spazio: quella della ludopatia, legata al gioco d’azzardo. Per info: 347-5869878.

    e.m.









  •  

  •     DOCUMENTI ALLEGATI ALL'ARTICOLO

    Non Ŕ presente nessun allegato




  •  

  •     ARTICOLI ALLEGATI

    Non Ŕ presente nessun articolo allegato















commoncommoncommon