Spazio Sociale
Web Hosting

  •  MINORI
     14/06/2016
    Manfredonia: ’Mare è di tutti’, soprattutto per i ragazzi più fragili
    Cinque postazioni presso il Lido Aurora, dal 15 giugno al 31 agosto, dedicate ai minori dei Servizi sociali
    Manfredonia: ’Mare è di tutti’, soprattutto per i ragazzi più fragili

    Sarà un’estate diversa dal solito per alcuni ragazzi manfredoniani. La Giunta comunale ha deliberato, infatti, di collaborare al progetto promosso dai gestori del Lido Aurora di Manfredonia, che hanno proposto una serie di postazioni, sul proprio arenile, dedicate esclusivamente ai bambini che aderiscono alle attività organizzate dall’assessorato alle Politiche sociali della Città di Manfredonia. Il progetto è rivolto a ragazzi inseriti nel servizio di Assistenza Domiciliare Educativa (ADE), quindi minori di nuclei familiari, anche monogenitoriali, in condizioni di grave svantaggio socio-educativo, relazionale e culturale, oppure a quelli che prendono parte al Programma di Intervento per la Prevenzione dell'Istituzionalizzazione (P.I.P.P.I.), che ha il fine di ridurre il rischio di allontanamento dei bambini dal nucleo familiare d'origine, o anche ai minori frequentanti il Centro aperto polivalente per minori ed il Centro sociale polivalente per diversamente abili, prossimi all’inaugurazione, che avranno la possibilità di aggiungere alle attività quotidiane culturali anche quella sociale, da svolgersi in spiaggia.

     

    Nel dettaglio, il Lido Aurora ha approntato cinque postazioni, dotate di ombrelloni e sedie, che saranno nella disponibilità dei soggetti, minori o diversamente abili, indicati dai Servizi sociali comunali. Per tutta la stagione estiva balneare, dal 15 giugno al 31 agosto prossimi, dal lunedì al venerdì, i ragazzi in questione potranno tranquillamente usufruire del servizio gratuito offerto loro sulla spiaggia di Siponto. Per l’assessora comunale alle Politiche Sociali, Antonella Varrecchia, con questa iniziativa "siamo riusciti a costruire un dialogo costruttivo, tra pubblico e privato, a vantaggio dei ragazzi coinvolti nelle attività ludico - ricreative che gravitano intorno ai progetti gestiti dall’assessorato alle Politiche sociali”. “Una bellissima iniziativa – commenta a sua volta il sindaco Angelo Riccardidi alta rilevanza sociale, finalizzata alla socializzazione e alla condivisione di esperienze di vita quotidiana. Un modo, inoltre, per far vivere la vacanza anche a chi, altrimenti, avrebbe maggiori difficoltà”. Il servizio prevede l’accesso allo stabilimento balneare e comprende l’accompagnamento alla struttura balneare e il successivo rientro secondo un orario predeterminato.









  •  

  •     FILMATI ALLEGATI ALL'ARTICOLO

    Non Ŕ presente nessun video allegato all'articolo




  •  

  •     DOCUMENTI ALLEGATI ALL'ARTICOLO

    Non Ŕ presente nessun allegato




  •  

  •     ARTICOLI ALLEGATI

    Non Ŕ presente nessun articolo allegato















commoncommoncommon