Spazio Sociale
Web Hosting

  •  SALUTE
     08/09/2016
    ’Festival della Dieta Mediterranea’: tre giorni tra Arte, Scienza e Cultura
    Dal 9 all’11 settembre il programma si svilupperà tra Alberona e Lucera su iniziativa dei Club Unesco
    ’Festival della Dieta Mediterranea’: tre giorni tra Arte, Scienza e Cultura

    ‘Lo stile di vita è per sempre’. E’ il tema della quarta edizione del ‘Festival della Dieta Mediterranea’ in programma ad Alberona da venerdì 9 a domenica 11 settembre su iniziativa del Club per l’Unesco di Alberona ed il Club per l’Unesco di Lucera. Tre giorni di spettacoli, show cooking, visite guidate e convegni con relatori scientifici provenienti da tutta Italia, anche grazie alla collaborazione delle Amministrazioni Comunali di Alberona e di Lucera.

     

    La ricetta della felicità

    “La ricerca, in questi anni, ha dimostrato che la combinazione tra la dieta mediterranea e una costante attività fisico-motoria previene l’insorgenza di numerose malattie – scrivono i promotori del Festival - . La dieta mediterranea, come risaputo, è caratterizzata più che da singoli alimenti, da una combinazione perfettamente bilanciata di frutta e verdura, pesce, cereali e grassi polinsaturi, con un ridotto consumo di carni e latticini e l’assunzione moderata di alcol, principalmente di vino rosso. Il valore di questa dieta risiede nella sua capacità di preservare lo stato  salute, al punto che l’Unesco l’ha dichiarata, nel 2010, patrimonio dell’umanità”.

     

    La Capitanata, cuore Mediterraneo

    Alberona, la città che ospiterà i primi due giorni del Festival, e Lucera, che ospiterà la giornata di chiusura, si trovano nel cuore della Capitanata, uno “dei fulcri più importanti dell’agricoltura italiana grazie alla produzione di grano duro, olio, vino, ortaggi e frutta. Un immenso patrimonio di eccellenze alimentari e di biodiversità che rappresentano parte fondamentale della cultura di un vasto territorio ‘cerniera’, ponte verso le altre regioni del Mezzogiorno e i Paesi del Mediterraneo".

     

    Il programma

    La giornata inaugurale e quella successiva si svolgeranno ad Alberona, dove arriveranno medici, giornalisti, docenti universitari ed esperti dei temi legati alla corretta alimentazione. Il venerdì sarà dedicato soprattutto all’accoglienza degli ospiti che giungeranno da tutta Italia, con spettacoli, degustazioni, show cooking e un ricco programma di iniziative. Sabato 10 settembre, il Festival sarà aperto dal convegno scientifico sulla Dieta Mediterranea. Grande concerto in serata, con l’opera ‘Le quattro stagioni’ di Vivaldi eseguita dall’Ensemble Umberto Giordano del primo violino Dino De Palma diretto da Gianna Fratta. Alla musica, Michele Mirabella aggiungerà il racconto e la magia delle parole.

     

    La giornata conclusiva, domenica 11 settembre, si svolgerà a Lucera. Il convegno del mattino sarà ospitato all’interno del Convento San Pasquale, nella Biblioteca Comunale. Ospiti, relatori e giornalisti dopo pranzo saranno accompagnati in un tour attraverso piazze, monumenti, chiese e siti storici della Città d’Arte. Nel pomeriggio, dalle 17.30, si terrà il talk ‘Tra scienza e cultura alimentare: la ricetta per comunicare la Dieta mediterranea’, con la partecipazione di Stefania Ruggeri, nutrizionista CREA e docente alla Facoltà di Medicina dell’Università di Roma Tor Vergata, e del giornalista Rai Andrea Vianello. Lo spettacolo teatrale ‘Mediterranea’, messo in scena al Circolo Unione alle 19.30 dalla Compagnie delle Rose di Roma, chiuderà il programma dell’edizione 2016.









  •  

  •     FILMATI ALLEGATI ALL'ARTICOLO

    Non Ŕ presente nessun video allegato all'articolo




  •  

  •     ARTICOLI ALLEGATI

    Non Ŕ presente nessun articolo allegato















commoncommoncommon