Spazio Sociale
Web Hosting

  •  AMBIENTE
     03/08/2017
    Candela e Rocchetta Sant’Antonio, una pista ciclabile per unire i due comuni
    I sindaci delle comunità dei Monti Dauni hanno presentato il progetto alla Regione Puglia
    Candela e Rocchetta Sant’Antonio, una pista ciclabile per unire i due comuni

    I sindaci di Candela e Rocchetta Sant'Antonio, Nicola Gatta e Valentino Petruzzi, hanno chieto alla Regione Puglia una pista ciclabile per collegare i due centri dei Monti Dauni che distano appena 13 chilometri, attravero il tratturo Regio Pescasseroli-Candela. Nei giorni scorsi i due sindaci hanno presentato il progetto e sperano di renderlo esecutivo al più presto possibile per incentivare il turismo. "Oltre alla realizzazione di corsie ciclabili il progetto prevede l'infrastrutturazione di quella parte del tratturo che interessa l'area tra il casello autostradale e la stazione ferroviaria con nuovi corpi illuminanti e la realizzazione di una velostazione, così come da piano regionale dei trasporti, inoltre saranno costruite due aree attrezzate per la sosta nei rispettivi comuni".

     

    Per i due comuni non ci sono dubbi: si tratta di "un'occasione irripetibile che la Regione dovrebbe cogliere al fine di riqualificare una delle più importanti porte d'ingresso della Puglia ma nello stesso tempo valorizzare una risorsa paesaggistica e ambientale come da piano regionale dei trasporti, inoltre saranno costruite due aree attrezzate per la sosta nei rispettivi comuni.  Un'occasione irripetibile che la Regione dovrebbe cogliere al fine di riqualificare una delle più importanti porte d'ingresso della Puglia ma nello stesso tempo valorizzare una risorsa paesaggistica e ambientale come il Tratturo Regio Pescasseroli - Candela".









  •  

  •     FILMATI ALLEGATI ALL'ARTICOLO

    Non Ŕ presente nessun video allegato all'articolo




  •  

  •     DOCUMENTI ALLEGATI ALL'ARTICOLO

    Non Ŕ presente nessun allegato




  •  

  •     ARTICOLI ALLEGATI

    Non Ŕ presente nessun articolo allegato















commoncommoncommon