Spazio Sociale
Web Hosting

  •  MINORI
     14/11/2017
    ’Bari Social Kids and Teens’ per promuovere i diritti dell’infanzia
    Dal 6 al 24 novembre il programma di iniziative promosso dal Comune in favore dei più piccoli
    ’Bari Social Kids and Teens’ per promuovere i diritti dell’infanzia

    Una piccola area giochi e baby pit stop con fasciatoio nel Comune di Bari per accogliere le famiglie e i bambini di diverse età, dove sostare prima dei colloqui sociali o delle richieste di servizi. Si tratta di una delle iniziative previste nell'ambito di 'Bari Social Kids and Teens', la manifestazione cominciata lo scorso 6 novembre e ideata per promuovere i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza in occasione della ricorrenza mondiale legata alla sottoscrizione della relativa Convenzione ONU del 20 novembre del 1989. In particolare, l'apertura del punto di accoglienza per genitori e bambini, fissata per il prossimo 20 novembre, chiuderà il programma organizzato dall'assessorato al Welfare. Il cartellone di eventi è stato presentato nei giorni scorsi, a Palazzo di Città, dall'assessora al Welfare Francesca Bottalico, dalla presidente Della cooperativa sociale Progetto Città Luigia Depalma e dalla coordinatrice del progetto Maria Giovanna Lupoli.

     

    Anche l'edizione 2017 di 'Bari Social Kids and Teens' è nata per sostenere l'esercizio dei diritti dei bambini/e e ragazzi/e nella città di Bari e stimolare il loro protagonismo attivo. Il programma è rivolto a bambini e bambine, adolescenti, famiglie, insegnanti ed educatori con l'intento di coinvolgere attivamente i destinatari del programma attraverso la valorizzazione dei loro linguaggi e delle loro principali modalità comunicative ed espressive. Dal 6 al 17 novembre in programma 'Costruendo la Città Giocosa', una serie di attività di gioco, laboratori grafici, espressivi e informativi sul tema della città, sulla sua agibilità e abitabilità, sul futuro urbano immaginato da bambini/e e ragazzi/e nei Centri servizi per le Famiglie di tutti i Municipi. Mentre il 12 novembre, dalle ore 10.30 al 13, in piazza Garibaldi, arriverà il 'Ludobus dei Diritti' con iniziative di animazione, gioco e informazione.

     

    Il 18 novembre, dalle ore 9.30 alle 16, nel Centro servizi per le Famiglie di Carbonara, in via Costruttori di Pace, si terrà l'evento-gioco 'Città Giocosa', fondato su una simulazione sui diritti di cittadinanza. L'obiettivo è quello di realizzare con i/le ragazzi/e una città ideale e immaginare per essa delle regole, per viverla nel miglior modo possibile, praticando i fondamentali diritti di cittadinanza. L'attività prevede quattro fasi: la fondazione della città, le commissioni di lavoro cittadine, la definizione delle regole della città e un esperimento di 'governo' urbano. Le mappe delle città e le regole di cittadinanza elaborate presso ogni Centro saranno poi presentate all'interno dell'evento finale, che riproporrà in forme laboratoriali più ampie le attività realizzate durante l'attività ludica svolta nei centri e si concluderà, al termine della giornata, con una grande assemblea cittadina cui saranno presenti dei rappresentanti delle istituzioni.

     

    Infine, il 20 novembre, in occasione della Giornata mondiale dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, si celebrerà l'anniversario della Giornata mondiale dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza ONU con l'inaugurazione di un'area gioco nel Comune di Bari per offrire alle famiglie, durante l'attesa prima del loro turno, uno spazio attrezzato con giochi, sedute, immagine colorate e materiale ludico per bambini. Contestualmente sarà allestito un piccolo baby pit stop con la predisposizione di un fasciatoio per il cambio dei pannolini grazie alla collaborazione di Unicef Bari. “Il cartellone di eventi è già cominciato - ha esordito Francesca Bottalico - e proseguirà fino al prossimo 20 novembre quando inaugureremo l'area giochi, dotato anche di un piccolo spazio baby pit stop, del Comune di Bari, da individuare tra la sede di Palazzo di Città e quella dell'assessorato al Welfare. Sarà un angolo riservato ai piccoli e ai loro genitori che si rivolgono agli uffici comunali e ideato per cominciare a ripensare, un passo alla volta, ai luoghi istituzionali come spazi più attenti alle esigenze dei cittadini che si rivolgono all'amministrazione comunale. Il 23 e il 24 novembre, invece, porteremo l'esperienza della nostra città sul tema dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza all'attenzione nazionale nell'ambito di un evento a Napoli, organizzato per i 20 anni dall'istituzione della legge 285/97. Bari, che presenzierà con 7 adolescenti utenti dei nostri servizi, è stata scelta, assieme ad altre grandi città metropolitane, per raccontare il lavoro proficuo svolto in questi anni. Altra novità importante, infine, l'inaugurazione del nuovo servizio per famiglie a Carbonara, in programma il 18 novembre, che auspichiamo possa diventare un importante punto di riferimento per tutto il Municipio IV”.

     

    “In continuità con quanto realizzato durante la scorsa edizione - ha concluso Luigia Depalma - abbiamo voluto sostenere la proattività dei bambini e delle bambine, dei ragazzi e delle ragazze, e i loro desideri di una città più equa e a misura dei minori. Intanto, durante i laboratori già cominciati, stiamo raccogliendo delle idee meravigliose su quella che per loro sarebbe la città ideale e sui cambiamenti necessari da apportare per renderla migliore”. Quest'anno l'iniziativa sarà curata, nell'ambito dei progetti di animazione territoriale, dal Consorzio di cooperative sociali Elpendù attraverso la consorziata cooperativa sociale Progetto Città, con la collaborazione di una rete di organizzazioni cittadine del pubblico e del privato sociale impegnate quotidianamente nelle attività con i minori.
    Tutte le attività sono libere, aperte e gratuite.









  •  

  •     FILMATI ALLEGATI ALL'ARTICOLO

    Non Ŕ presente nessun video allegato all'articolo




  •  

  •     DOCUMENTI ALLEGATI ALL'ARTICOLO

    Non Ŕ presente nessun allegato




  •  

  •     ARTICOLI ALLEGATI

    Non Ŕ presente nessun articolo allegato















commoncommoncommon