Spazio Sociale
Web Hosting

  •  DIRITTI
     09/03/2018
    Monteleone di Puglia attribuisce il Premio della Pace alla figlia di Martin Luther King
    Bernice Albertine King sabato 10 marzo riceverà il riconoscimento anche per la Nonviolenza
    Monteleone di Puglia attribuisce il Premio della Pace alla figlia di Martin Luther King

    Sarà Bernice Albertine King, figlia di Martin Luther King, la protagonista indiscussa della terza edizione del Premio Internazionale della Pace e della Nonviolenza, in programma a Monteleone di Puglia, in provincia di Foggia, il 10 marzo. Per la prima volta Bernice Albertine King viene in Europa: per celebrare il 50° anniversario del martirio del padre e per ricevere il pubblico riconoscimento di donna impegnata per la pace e la nonviolenza. Il Premio è stato istituito per dare, l’8 marzo, nella Giornata Internazionale della Donna, un pubblico riconoscimento alle donne impegnate per la pace e per la nonviolenza. Le donne sono state protagoniste della storia di Monteleone di Puglia, impegnate per la giustizia, in difesa della libertà e della pace, dapprima alla Riforma protestante e nella repressione dei valdesi nel Sud Italia da parte dell’Inquisizione e poi nella prima rivolta tutta al femminile contro il nazifascismo.

     

    Il Premio Internazionale della Pace e Nonviolenza è organizzato dal Centro Internazionale per la nonviolenza Mahatma Gandhi e dall’Amministrazione comunale monteleonese, con la collaborazione del Centro Gandhi Onlus. Quest’anno, ricorre il 70esimo anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e il 50esimo anniversario della morte di Martin Luther King, premio Nobel per la Pace nel 1964, assassinato il 4 aprile 1968 per la sua lotta contro la discriminazione. "I have a dream” (Io ho un sogno) è il titolo del discorso tenuto da Martin Luther King il 28 agosto 1963, davanti al Lincoln Memorial di Washington. Quel discorso – in cui si esprimeva la speranza che, un giorno, la popolazione di colore avrebbe goduto degli stessi diritti dei bianchi – è diventato simbolo della lotta contro il razzismo negli Stati Uniti. Bernice Albertine King, figlia minore di Martin Luther King, è impegnata da anni nella promozione di una cultura di pace, basata sulla nonviolenza, contro ogni tipo di discriminazione. Sarà a Monteleone di Puglia sabato 10 marzo 2018 e nel corso di una cerimonia ufficiale che si svolgerà a partire dalle ore 09.00 il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano le consegnerà il Premio Internazionale della Pace e Nonviolenza. Saranno presenti alla cerimonia patrocinata dal Parlamento Europeo, dalla Regione Puglia, dalla Provincia di Foggia l’europarlamentare Elena Gentile e il presidente dell’Anci Antonio De Caro.  









  •  

  •     FILMATI ALLEGATI ALL'ARTICOLO

    Non è presente nessun video allegato all'articolo




  •  

  •     DOCUMENTI ALLEGATI ALL'ARTICOLO

    Non è presente nessun allegato




  •  

  •     ARTICOLI ALLEGATI

    Non è presente nessun articolo allegato















commoncommoncommon