Spazio Sociale
Web Hosting

  •  WELFARE
     03/04/2018
    Cerignola, il Consiglio Comunale approva la Consulta sulle politiche migratorie
    Nato da un’iniziativa dello Sportello per l’Immigrazione ha coinvolto tutti gli attori del territorio
    Cerignola, il Consiglio Comunale approva la Consulta sulle politiche migratorie

    Nella seduta di Consiglio Comunale dello scorso 28 marzo 2018, a Cerignola è stata approvata all’unanimità la Consulta sulle politiche migratorie. Un passo importante per la comunità cerignolana che attraverso questo strumento punta a favorire una maggiore inclusione dei migranti che vivono nel territorio, a sostenere processi di partecipazione che vedano i migranti stessi protagonisti ed a superare eventuali sentimenti di pregiudizio da parte della comunità locale nei confronti della comunità straniera. La stessa Iolanda Rolli, Commissario straordinario del Governo per l’Immigrazione, ha scritto una lettera indirizzata all’Amministrazione Comunale e al mondo del Terzo Settore in cui manifesta la stima di apprezzamento per aver affrontato un tema così delicato con la giusta attenzione. 

     

    “L'atto che abbiamo approvato in Consiglio Comunale- ha detto Rino Pezzano, assessore comunale alle Politiche Sociali e del Lavoro - è frutto di un lavoro sinergico da parte di tutti gli attori operanti nel settore, nato da un'iniziativa dello Sportello dell'Immigrazione intitolato a Stefano Fumarulo. L'Amministrazione Comunale ha lasciato ampia libertà di confronto nell'affrontare le problematiche legate all'immigrazione senza alcuna ingerenza e alcuna forzatura nelle decisioni ed ampia disponibilità al confronto; il risultato raggiunto è la dimostrazione che, da questo punto di vista, la nostra Comunità ha manifestato ampia maturità dimostrando di essere al passo con i tempi.

     

    Di conseguenza, “il nostro Consiglio Comunale ha approvato all'unanimità la nascita della Consulta – ha evidenziato Pezzano - avviando la seconda ed importante fase in cui, essendo istituzionalmente all'interno della Consulta, lancia la sfida della collaborazione, del dialogo e del raccordo a tutti gli attori impegnati nel lavoro sociale affinché in questa tematica la nostra Comunità continui ad essere punto di riferimento".









  •  

  •     FILMATI ALLEGATI ALL'ARTICOLO

    Non Ŕ presente nessun video allegato all'articolo




  •  

  •     DOCUMENTI ALLEGATI ALL'ARTICOLO

    Non Ŕ presente nessun allegato




  •  

  •     ARTICOLI ALLEGATI

    Non Ŕ presente nessun articolo allegato















commoncommoncommon