Spazio Sociale
Web Hosting

  •  SALUTE
     03/01/2019
    San Marco in Lamis, attivate la RSA Modulo Alzheimer e l’Hospice
    Regione, ASL e Comune firmano il protocollo di organizzazione e funzionamento del P.T.A.
    San Marco in Lamis, attivate la RSA Modulo Alzheimer e l’Hospice

    La RSA Modulo Alzheimer e l’Hospice sono realtà funzionanti a San Marco in Lamis. Il ‘Protocollo di organizzazione e funzionamento del Presidio Territoriale di Assistenza di San Marco in Lamis’, primo P.T.A. della Puglia ad essere in linea con le indicazioni previste dalla recente deliberazione con cui la giunta regionale ha approvato definitivamente il Regolamento sui Presidi Territoriali di Assistenza, è stato sottoscritto nei giorni scorsi dal Presidente della Regione Puglia e assessore alle Politiche della Salute Michele Emiliano, dal direttore generale della ASL Foggia Vito Piazzolla e dal sindaco di San Marco in Lamis Michele Merla

     

    La RSA Modulo Alzheimer è attiva per un totale di venti posti letto riservati a persone affette da morbo di Alzheimer. Si tratta di una struttura residenziale sanitaria non ospedaliera, che ospita per un periodo variabile persone non autosufficienti, che necessitano di specifiche cure mediche e non possono essere assistite in casa. Il servizio è organizzato in modo tale da prevedere la presenza di operatori altamente qualificati in grado di assicurare assistenza in modo continuativo, durante l’intero arco della giornata. La presenza di una équipe multidisciplinare garantisce piani di assistenza personalizzati in base alle esigenze di ciascun ospite, orientati alla tutela e al miglioramento dei livelli di autonomia, al mantenimento degli interessi personali e alla promozione del benessere.

     

    L’Hospice, dotato di otto posti letto complessivi, è una struttura sanitaria residenziale dedicata all’assistenza e alle cure di fine vita dei pazienti oncologici. Tali cure, definite ‘palliative’, sono rivolte alla assistenza attiva e totale dei pazienti la cui malattia di base, caratterizzata da un’inarrestabile evoluzione e da una prognosi infausta, non risponde più a trattamenti specifici. Al suo interno vengono effettuati interventi terapeutici, diagnostici ed assistenziali rivolti non solo alla persona malata, ma anche al suo nucleo familiare. L’Hospice nasce, infatti, con l’intento di assicurare il rispetto della dignità e dell’autonomia della persona, il bisogno di salute, l’equità nell’accesso all’assistenza, la qualità delle cure e la loro appropriatezza.









  •  

  •     FILMATI ALLEGATI ALL'ARTICOLO

    Non Ŕ presente nessun video allegato all'articolo




  •  

  •     DOCUMENTI ALLEGATI ALL'ARTICOLO

    Non Ŕ presente nessun allegato




  •  

  •     ARTICOLI ALLEGATI

    Non Ŕ presente nessun articolo allegato















commoncommoncommon